+39 0823/273843 - sistemamusealecaserta@gmail.com

Via Roma, 68 - 81043, Capua (CE)

Museo Provinciale Campano

Il Museo Provinciale Campano di Capua fu fondato dal G. Iannelli nel 1870 e inaugurato nel 1874. E' proprietà dell’Amministrazione Provinciale di Caserta. Secondo A. Maiuri è “il più significativo della civiltà italica della Campania”, regione a cui Capua ha dato il nome. Ha sede in palazzo Antignano che risale al IX secolo ed incorpora la chiesa di San Lorenzo ad Crucem di età longobarda ed uno dei tre seggi nobiliari della città. L'edificio, di impianto rinascimentale, è di primario interesse per lo splendido portale (con gli stemmi degli Antignano e d'Alagno) e per la struttura della corte interna. Il patrimonio è costituito da tre nuclei: archeologia (sculture, vasi dipinti, bronzi, oggetti d'uso, lapidario e mosaici), arte e storia (dipinti, sculture e cimeli), biblioteca e archivio, con testimonianze di importanza cruciale per la conoscenza di Capua e della Terra di Lavoro. Capolavori imperdibili sono la collezione delle “Madri” e la “mater matuta” (6° – 2° sec. a.C.), le sculture superstiti dell'arco voluto da Federico II di Svevia (1234-1239) e il monetiere (6° sec. a. C. – 19° sec. d.C.) dono della famiglia Garofano-Venosta. La biblioteca e l'archivio contano oltre 70000 (importante il fondo pergamenaceo).

Testo e fotografie: Pietro Di Lorenzo

Accessibilità

Accessibile ai disabili

Giorni e orari di apertura

da Martedì a Domenica: ore 9.00 - 13,30;
Martedì e Giovedì anche ore 15.00 – 17.30
Lunedì chiuso.

Biglietto

Intero: € 6,00
Ridotto: € 3,00: età fra i 14 e i 25 anni e superiore ai 65 anni; per ciascun membro di gruppi composti almeno da 10 unità. Gratuito: minori di anni 14 (escluse le scolaresche), diversamente abili e loro accompagnatori,
prima domenica di ogni mese. La biglietteria chiude un'ora prima.

Indirizzo

Via Roma, 68, 81043 Capua

Telefono / Fax

0823 / 620076

Sito web

www.provincia.caserta.it/museocampano/museocampano.asp

Indirizzo email

museocampano@provincia.caserta.it

Pagina Facebook


Ottieni percorso

Come raggiungere il museo