+39 0823/273843 - sistemamusealecaserta@gmail.com

via San Paolo - 81031, Aversa(CE)

Museo Diocesano Aversa

Quando nel 1043 il prete Stefano dichiarava di non poter girare per la terra della Liburia (da qui il nome Terra di Lavoro!) per colpa dei «maledetti normanni», Rainulfo Drengot era già stato insignorito di Aversa (1030). E così la piccola chiesa di San Paolo (documentata dal 1022), dal 1053 divenne sede vescovile, raccogliendo l'eredità della scomparsa diocesi della vicina Atella. Il museo racconta quasi un millennio di devozione attraverso altissime testimonianze architettoniche ed artistiche. L'orizzonte culturale dei Normanni emerge con forza straordinaria dall'imponente struttura del deambulatorio (il corridoio anulare che corre dietro l'abside, attestato solo a Venosa ed Acerenza e nella distrutta cattedrale di Mileto) e soprattutto dalle due celebri lastre scolpite (di recente datate verso il 1070), i capitelli e il portale (cosidetto) degli ebdomadari. Basterebbero queste preziose ed uniche testimonianze medievali a giustificare una visita. Ma c'è molto altro, distribuito tra il deambulatorio e tre sale del vicino palazzo vescovile (già sede del primo castello normanno): dipinti (eccellenze assolute: Arcuccio e Faffeo, 1460-1495; Negroni e Cardillo, 1540 circa; Smet, fine 1500, Solimena, 1710), sculture (medievali, rinascimentali e barocche), argenti, paramenti, libri corali miniati.

Testo e fotografie: Pietro Di Lorenzo

Accessibilità

Parzialmente accessibile ai disabili motori

Giorni e orari di apertura

Sale nel vescovado:
Lunedì-Mercoledì-Venerdì 10.00-12.00; chiuso Martedì, Giovedì, Sabato, Domenica e festivi
Cattedrale e deambulatorio:
tutti i giorni: dalle 8.30 alle 11.30 e dalle 17.30 alle 19.30
chiuso durante le celebrazioni liturgiche

Biglietto

Ingresso gratuito

Indirizzo

Via san Paolo - 81031, Aversa (CE)

Contatti telefonici

Telefono: 081 5037665
Fax: 081 5037665

Sito web

www.diocesiaversa.it/diocesi/uffici/museo-diocesano-di-aversa/

Indirizzo email

beniculturali@diocesiaversa.it


Ottieni percorso

Come raggiungere il museo